domenica 8 febbraio 2009

NY CHEESECAKE E CALIFORNIA BAKERY



Questo sabato la voglia di un assaggio di cheesecake era più forte di ogni desiderio, forse deriva da una settimana pesante e da una voglia di coccolarmi. Ecco che allora mi sono fatta questo regalo di cui vi parlerò più tardi.. voglio prima parlarvi di uno dei miei posti preferiti..


Che dire.. da buona amante del cibo e della mia città adoro il brunch domenicale, e ci sono pochi locali qui a Milano che adoro quanto la California Bakery.
L'ho conosciuta parecchi anni fa a pranzo con un amica quando ancora i punti vendita erano più di 5, mentre ora la loro dolcezza e le loro bontà si concentrano in 3 punti di Milano:
  • lo storico locale rinnovato di viale Premuda dove si può mangiare, cenare e "brunchare" (sia il sabato che la domenica! Meraviglioso),
  • il punto vendita di largo Augusto, molto piccolo ed accogliente, più adatto ad un take away
  • il nuovo locale di piazza Sant'Eustorgio per cui io perdo letteralmente la testa.


Per il brunch ci sono due turni in due orari diversi, sia per il sabato che per la domenica. E' sempre preferibile comunque prenotare durante la settimana perchè i posti spariscono in fretta. Sono in molti gli assidui frequentatori di questo posto magico.
Dovete sapere che qui si trovano i bagels più buoni che io abbia mangiato fin'ora, preparati con semi di sesamo scuri, chiari, semi di papavero e chi più ne ha più ne metta. Non vi perdete per pranzo il loro ottimo bagel all'insalata di tonno o all'insalata di pollo, oppure buttatevi su quello al salmone e philadelphia che non ha pari. Il loro pane in cassetta è incredibile, è davvero delizioso e profuma di America (non proprio come quello della Boudin Bakery di San Francisco, ma secondo me lì è anche quell'aria di meraviglia che fa diventare tutto migliore).

A pranzo si può trovare anche farcito di tacchino insalata pomodoro e maionese, mangiatelo con cautela perchè crea serie dipendenze.


Hanno anche un ottimo servizio di delivery, colazione e pranzo in ufficio si trasformano ma è sempre meglio prenotare con largo anticipo.

Che dire delle torte.. beh le torte.. mmmm.. ma i dolci in particolare sono qualcosa di meraviglioso. Le splendide cheesecake, o la banana chocolate cake che non sono ahimè ancora riuscita a replicare nemmeno lontanamente. Poi durante le feste, soprattutto quelle natalizia, aumenta a dismisura anche la loro produzione di biscotti, lemon bars, brownies.. mentre i loro splendidi pancakes potete trovarli sempre.

C'è anche un piccolo assortimento di cose gustose made in California Bakery per poter cercare di riprodurre le loro ricette a casa, in particolare mi riferisco al pancake mix o allo sciroppo d'acero che vengono venduti in invitantissime confezioni.

Per San Valentino il loro negozio si è riempito di cuori, tutto viene servito a forma di cuore per il prossimo sabato nel corso di una romanticissima cena occhi negli occhi. Ma anche nei giorni precedenti alla festa si possono trovare biscotti e torte a forma di cuore.

Fateci un salto..

CALIFORNIA BAKERY
Piazza Sant'Eustorgio 4 - Milano - 02.39811538
Viale Premuda 44 - Milano - 02.76011492
Largo Augusto (Via Verzieri ang. Via Merlo 1) - Milano - 02.76006026


Ed eccoci arrivati al mio capolavoro di questo sabato pomeriggio, nella loro newsletter mensile è stato svelato il dolcissimo segreto della NY Cheese Cake, qui di seguito vi riporto la ricetta base e poi potete divertirvi a farcire come volete. Io sono stata presa da una voglia di frutti di bosco, ma anche coprirla di crema al cioccolato non dev'essere male.. anzi..



Personalmente vi consiglio di lasciare la torta a riposare, una volta raffreddata dal calore del forno, nel frigorifero per almeno 4 ore.. se fossero di più è meglio.. la cheesecake è ancora meglio il giorno dopo.

INGREDIENTI:

Per la base- 300 gr. di biscotti secchi digestive
1/4 di cup* di zucchero bianco
175 gr. di margarina
cannella quanto basta
pochissimo miele

Per la crema- 360 gr. di Philadelphia
250 gr. di ricotta
1/2 cucchiaio da tè di scorza di limone fresco
un goccio di estratto di vaniglia
4 uova
200 gr. di zucchero bianco
150 gr. di panna liquida
40 gr. di yogurt bianco
1/2 cucchiaio da tè di farina bianca

Per la base

Frullare i biscotti secchi, in modo da avere una polvere. Aggiungere la margarina sciolta a bagnomaria, lo zucchero, la cannella e il miele.Impastare il tutto al fine di ottenere un composto granuloso, facile da maneggiare. Rivestire le pareti e la base dello stampo. Per fare si che il composto aderisca perfettamente alle pareti, aggiungere un po più di miele all'impasto rispetto alle indicazioni date.

Per la crema

Mischiare in una ciotola il Philadelphia, la ricotta, lo zucchero, la vaniglia e la scorza di limone fino ad ottenere una crema omogenea. Successivamente aggiungere le uova e girarle lentamente. Per finire aggiungere lo yogurt, la farina e la panna fresca.
Versare la crema nello stampo e infornare a 160° per 55 minuti, nel forno già caldo.

21 commenti:

  1. Che cheesecake favoloso e che bel negozio! Peccato che è a Milano ed è un filino scomodo...
    Mi piace molto la decorazione al lato della pagina e questo abbinamento di colori. Bella scelta!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  2. adoro i cheesecake e il tuo è semplicemente divino , baci!

    RispondiElimina
  3. Quanto mi piacciono i brunch domenicali!!
    Il cheesecake all'americana lo adoro, soprattutto se abbinato poi a frutti di bosco. Ti è venuta benissimo.

    Ciao
    Alex

    RispondiElimina
  4. che fortunata che sei...a Milano c'é tanta scelta! Qui nella mia piccola città mi devo accontentare!! Complimenti per il tuo cheesecake...sembra buonissimo!

    RispondiElimina
  5. Se mai capitassi a Milano....ci andò sicuramente! Grazie mille della dritta....e della bella ricetta che hai voluto condividere con noi! Un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  6. ohhhhhh ma quante meraviglie in un unico post????????

    e il chesse cake, da provare, ne ho provate diverse , ma per ora la mia preferita è solo una ed è con cottura, quasi quasi pure questa è da provare....

    RispondiElimina
  7. sarà il contrasto dei colori, saranno i frutti di bosco, ma questo cheese cake mi piace moltissimo.
    Baci

    RispondiElimina
  8. ***Carolina il negozio è proprio delizioso se mai passerai per Milano ricordatene! Puoi rifare il cheesecake però e sentirti a Milano per qualche boccone :)

    ***Mary ti ringrazio effettivamente non potrei essere più soddisfatta!

    ***Alex io potrei vivere di domeniche e di brunch.. avevo qualche perplessità sul miele nella base di biscotti ma devo dire che è davvero una bomba

    ***Denise effettivamente vivere nelle grandi città ha i suoi pro, e non nascondo che sono decisamente piacevoli. Ma ci sono tante tante cose che mancano che invece sono tipiche delle zone più caratteristiche. Il cheesecake era davvero ottimo.. vogliamo ricordarlo così ora che ci ha lasciati :)

    ***Romy mi piace condividere con voi tutte le cose che mi piacciono perchè mi accorgo sempre più che non piacciono soltanto a me..

    ***blunotte tutte le meraviglie della California Bakery non entravano in un unico post purtroppo! Anche io amo molto i cheesecake che prevedano cottura, questo ad oggi è il migliore!

    ***Elena ti ringrazio molto! E' piaciuto moltissimo anche a me, non mi aspettavo che venisse così bene!

    RispondiElimina
  9. Ma che bel localino! E complimenti per questo dolce semplicemente fantastico!!! Buona serata Laura

    RispondiElimina
  10. Ciao! Anch'io adoro la california bakery e vado in quella di viale premuda...che cose buone!! La cheesecake è quella della newsletter? E' venuta bellissima!! Ho ricevuto anch'io la ricetta ma non ho provato...dato il risultato lo farò al più presto!! Baci

    RispondiElimina
  11. ***Laura1 adoro questo dolce, ora vorrei solo trovare delle tortiere più piccole per farne dei minicheesecake magari solo con una fragola e del cioccolato

    ***Laura2 quello di viale premuda è stato il mio primo amore.. prova ad andare in quello di S.Eustorgio vedrai che ti piacerà parecchio anche se è meno intimo. Il dolce viene benissimo, forse un po' troppo dolce ma solo per i miei gusti. La prossima volta vorrei provare con meno zucchero e una ricotta un po' più soda

    RispondiElimina
  12. Ciao...complimenti per il blog..è semplicemente bello e colorato!!!
    la tua cheese è squisita e poi il California Bakery è stupendo...brava hai perfettamente reso l'idea del luogo!!!!
    Ciao ciao Lady cocca

    RispondiElimina
  13. ***Lady Cocca grazie mille! Ti assicuro che il sapore che dà la cannella alla base di biscotti è unico! Domani andrò alla Cal Bakery per un Brunch di S.Valentino e vi penserò tutte molto intensamente!!

    RispondiElimina
  14. peccato che vivo a napoli altrimenti ci vivrei in questo posto!!! mi incuriosisce molto...la cheese cake??spettacolare!!le adoro tutte in tutti i modi!!baci imma

    RispondiElimina
  15. che dire : è veramente un capolavoro. Brava!!!

    RispondiElimina
  16. Da Oggi SegnalaBlog inserirà tutti i link che si occupano di Enogastronomia non solo all'interno
    del proprio Blog ma verrete segnalati su questa pagina che ha Pagerank 3 http://ristoranteaicastelli.myblog.it/ricette/ - Tutti i Blog che già hanno aderito precedentemente verranno inseriti automaticamente. Cordiali Saluti Segnala Blog.

    RispondiElimina
  17. ***Imma effettivamente la cheesecake non era affatto male! Per il posto è magico! Sono andata a fare il brunch a san valentino e ogni volta scopro sempre cose nuove.

    ***Rorò grazie mille troppo troppo gentile!

    RispondiElimina
  18. Ciao! Bellissimo il tuo Cheesecake...e grazie mille per la dritta! Abito a Milano, zona Navigli, e appena torno in città faccio un salto in pzza S.Eustorgio! Ti farò sapere! Auguri di buona Pasqua on late :-)

    RispondiElimina
  19. ChefM. se ci vai fammi sapere, ti assicuro che è un piccolo paradiso, l'unico dettaglio nel caso andassi per il Brunch è di prenotare per tempo perchè è sempre affollatissimo, cerca i posti all'aperto perchè sono più comodi. Buona Pasqua anche a te!!

    RispondiElimina
  20. La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

    RispondiElimina

Cosa ne pensate voi?